Crea sito

Lewis David von Schweinitz (1870-1834) e Johann Baptista von Albertini (1769-1831)

Nacque a Betlehem in Pennsylvania da genitori tedeschi emigrati negli Stati Uniti. Il padre, seguace della religione protestante dei fratelli Moravi, condusse nel 1798 il giovane in Germania presso l’istituto di Niesky.
   Schweinitz, dopo aver seguito i corsi di teologia tenuti dal naturalista dilettante di origine italiana  Albertini, insegnò a sua volta in quell’ istituto.
   Albertini, anche lui seguace di questa religione, nel 1814 fu nominato vescovo a Gnademberg e, nel 1821, membro del consiglio direttivo della Comunità.
   I due che avevano in comune la passione per lo studio dei funghi, dopo aver visitato la regione del Lausitz, pubblicarono nel 1805 “Conspectus fungorum in Lusatiae Superioris Agro Niskiensis crescentium”.  Nel loro trattato introdussero un concetto che ancora oggi è di rilevante valore tassonomico : gli Agarici sono suddivisi in sei gruppi, in funzione del colore delle spore raccolte in massa.
Schweinitz, tornato negli Stati Uniti, pubblicò nel 1822 “Synopsis Fungorum Carolinae superioris” e nel 1832 “Synopsis Fungorum Carolinae Superioris”.
  Considerato come il primo importante micologo americano, lasciò il suo erbario all’Accademia delle Scienze di Filadelfia. 

Nicola Pibol