Crea sito

Lucien Quélet (1832-1899)

 Micologo francese nato a Montécheroux (Doubs) Si laureò in medicina nel 1856 all’università di Strasburgo e in seguito, per l’esercizio della sua professione, fissò la residenza a Hérimoncourt, ove visse fino al termine dei suoi giorni.
   Fu il primo micologo ad utilizzare in maniera sistematica i caratteri distintivi organolettici legati al sapore, all’odore, al colore e al viraggio della carne.
   Tra i suoi lavori maggiori citiamo : “Enchiridion Fungorum” del 1886 e la “Flore Mycologique de la France” del 1888. In essa i funghi sono classificati partendo dalle forme più semplici, per procedere man mano verso quelle ritenute più complesse.
   Quélet, che insieme a Boudier e Patouillard dette vita nel 1884 alla Société Mycologique de France, era un ottimo disegnatore. I suoi numerosi acquarelli, attualmente, sono conservati presso il Muséum d’Histoire Naturelle di Parigi.
   Molte le specie di nuova istituzione, determinate con rigore scientifico da Quélet, che anche se non ebbe legami con il mondo universitario fu considerato un maestro.
 

Nicola Pibol