Crea sito

Mordecai Cubitt Cooke (1825-1914)

foto pubblicata sul periodico "Mycological Notes" (1898-1925) di C.G.Lloyd


   Micologo inglese nato a Horning nel Norfolk. Da giovane ricevette una educazione scolastica sommaria per cui fu praticamente un autodidatta.
   Nel 1849 aprì una scuola a Lambeth, ove insegnò botanica ed organizzò un piccolo museo. Dal 1860 lavorò al Museo Indiano di Londra e in seguito al Royal Botanical Garden di Kew in cui pervenne al grado di direttore del Dipartimento dell’Erbario.
   Nel 1884 fu uno dei fondatori della Société Mycologique de France che lo nominò membro onorario  nel 1903. Nel 1896 era stato tra i più solerti promotori della British Mycological Society.
   Nel 1872 fondò il periodico Grevillea del quale fu il redattore fino al 1892 , anno in cui fu sostituito dal micologo George Massee (1850-1917).
   La produzione letteraria di Cooke è ingente. Il lavoro più importante, in otto volumi, è “Illustration of British Fungi” – London 1881-1891 – che contiene 1200 tavole a colori (disegni di Cooke, Massee ed altri) , che servirono ad illustrare i due volumi “Handbook of British Fungi” – London 1871 -.
   Intrattenne contatti epistolari con quasi tutti i micologi della sua epoca. In particolare con Job Bicknell Ellis (1829-1905) e Pier Andrea Saccardo (1845-1920) , con i quali però ebbe una divergenza di vedute riguardante il concetto di specie.  
 

Nicola Pibol