Crea sito

Trichaptum biforme (Fries) Ryvarden 1972

 

Al genere Trichaptum, istituito da Murrill nel 1904, appartiene il :Trichaptum biforme  (Fries) Ryvarden 1972.

Corpi fruttiferi petaloidi, coriacei, sessili, dimidiati, raramente isolati. La superficie superiore verdastra presenta delle zonature più o meno concentriche.

Imenio a tubuli e pori di colore violaceo di forma irregolare.

Carne fibrosa di consistenza coriacea. Sistema ifale dimitico. 

Cistidi presenti, leggermente emergenti dallo strato dei basidi, con apice incrostato da sostanze cristalline.

Basidi tetrasporici 8-15 X 5-7 micron con spore piccole ialine lisce di forma cilindrica 5-6 X 2-3 micron.

Habitat: latifoglie su tronchi a terra e ceppaie. Da origine ad una carie bianca fibrosa. Specie non comune trovata in un bosco di Quercus ilex nelle vicinanze di Pomezia.

Foto di M. Di Cesare

 

Andrea Brunori