Crea sito

Chroogomphus rutilus (Schaeffer : Fries) Miller 1964

 

Appartiene all’ordine Boletales famiglia Gomphidiaceae Maire : Julich 1982.

Pileo: emisferico 4-8 cm campanulato conico con umbone centrale. Di colore rosso vino. Cuticola liscia, vischiosa per tempo umido. Margine ricurvo con l’orlo che assume una colorazione gialla;

Lamelle: arcuate, decorrenti, spesse di colore bruno oliva;

Stipite: pieno, lungo, cilindrico. Attenuato alla base, concolore, con zone di colore giallo;

Carne: il fungo è omogeneo con carne compatta, giallo ocra. Non ha odore e sapore particolari;

Spore: fusiformi, liscie, guttulate 18 – 22 X 6 – 8 micron;

Cistidi: cilindrici 120 – 160 X 15 – 20 micron;

Sistema ifale: monomitico. Anse di anastomosi osservate solo alla base dello stipite;

Habitat: comune nei boschi di conifere.

Basidio e cistidio 400x rossocongo.

Spore rosso congo

Andrea Brunori - Paolo Avetrani